#PoltronaFrau, Poltrone Archibald di Jean-Marie Massaud

511

Archibald si siede a #tavola: per il salone del mobile Jean-Marie Massaud rivisita la sua celebre #poltrona, creando una dining chair di eleganza contemporanea.

Partendo dalla sua seduta-icona Archibald, Wallpaper*Award per la sezione “Best Domestic Design” nel 2009, Jean-Marie Massaud crea un altro piccolo capolavoro, una dining chair di impeccabile eleganza presentata in anteprima al Salone del Mobile.

Una #poltroncina dal segno scolpito, netto, contemporaneo, ammorbidito da un tocco sartoriale che si rivela in ogni dettaglio: come il ricco movimento di pieghe sulla parte interna dello #schienale.
O l’accenno di #bracciolo, pensato come un bavero di camicia lasciato leggermente aperto con raffinata, studiatissima casualità. O ancora le preziose #cuciture a contrasto, che sottolineano con sapiente discrezione la linea curva del dorso e dei profili.

La poltroncina da tavolo è l’ultima nata della linea Archibald, che dieci anni fa si presentava come rivisitazione attualizzata della classica poltrona a pozzetto inglese. Un esempio felice di reinterpretazione formale e di avanzata #tecnica produttiva, grazie all’innovazione tecnologica offerta da una macchina a controllo numerico in grado di completare e integrare il gesto creativo del designer nella fase di realizzazione del prototipo. Nata da un’attenta revisione di proporzioni, pesi e volumi, la nuova dining chair Archibald mantiene tutto il #comfort della #collezione, con un’allure più svelta e disinvolta che la rende particolarmente eclettica, ideale in ambienti contemporanei o, a contrasto, in contesti più classici.

La scocca e i braccioli della poltroncina Archibald sono in poliuretano rigido ottenuto da stampo, mentre l’imbottitura interna è in #poliuretano morbido stampato e ovatta poliestere. Il telaio della seduta è in multistrato di betulla, sempre con imbottitura in poliuretano espanso e ovatta.

Il molleggio è ottenuto con molle elastiche. La base a quattro gambe è realizzata in legno massello di frassino nelle finiture tinto Wengé o Moka, con feltrini o scivoli protettivi a scelta sulle estremità. Può essere rivestita in Pelle Frau® o in tessuto. La versione in pelle è impreziosita da cuciture a contrasto.