Nuove costruzioni con sistemi di riscaldamento #MCZ

115

Diminuire l’impatto #ambientale. Migliorare la #qualità della vita. Questi, in estrema sintesi, i vantaggi assicurati dai sistemi di #riscaldamento a #legna e a #pellet firmati da #MCZ.

Le #case di nuova costruzione sono progettate per coniugare la massima efficienza con il risparmio energetico e l’impianto di #riscaldamento influisce in modo determinante su questo connubio. Sempre dal tipo di impianto dipende poi un’alta qualità della vita nei mesi invernali.

Grazie a continui investimenti in Ricerca e Sviluppo, le #stufe e i #termocamini MCZ hanno raggiunto un’evoluzione tale da permettere una gestione del #calore simile a quella che si può ottenere con una #caldaia a gas: è possibile programmare gli orari di accensione e spegnimento, variare la potenza in base alle necessità e persino riscaldare l’acqua dei #bagni e della #cucina.

Scegliere una #stufa o un #termocamino assicura in ogni caso altissimi rendimenti a un costo decisamente inferiore rispetto a quello dei combustibili #fossili. Il #pellet, ad esempio, costa il 25% meno del metano e 2 volte meno del gasolio. Sullo stesso piano della #sostenibilità economica c’è poi quella ambientale: la quantità di anidride carbonica (CO2) emessa dalla combustione del pellet è pari a quella assorbita nel suo ciclo di vita dall’albero da cui proviene. Vale a dire che per quanto riguarda l’emissione di CO2 il bilancio è assolutamente neutro: la sua #combustione non incide sull’effetto serra.

Infine è anche importante considerare che le #stufe e i #termocamini MCZ rientrano nelle agevolazioni fiscali e negli incentivi per il risparmio energetico e le #energie rinnovabili, riservati ai sistemi con rendimento superiore al 70%. La resa delle stufe e dei camini MCZ supera il 90% e questo significa che si può ottenere una detrazione fiscale Irpef del 50% in dieci anni sull’intero importo investito, che comprende acquisto e installazione del sistema. Sostenibilità ambientale, economica e benessere generale: sono queste le ragioni per cui i sistemi MCZ, soprattutto quelli a pellet, sono tra i più diffusi in Europa.