#Moroso: nuova collezione Taba, design Alfredo Haberli

422

La #collezione TABA per #Moroso conferma la felice collaborazione tra il #designer svizzero/argentino e l’azienda italiana, conosciuta nel mondo per il suo appassionato eclettismo.

Häberli firma una famiglia di #prodotti pensati per una #multifunzionalità esistenziale: vivere, sedersi, conversare, lavorare. La sovrapposizione di diverse linee organiche e la morbidezza delle forme asimmetriche è la filosofia di TABA. “Quando si progettano divani e #sedute”, afferma il designer, “l’interazione tra le persone deve essere in primo piano. Ecco perché gioco con la precisione delle linee e la poetica della lingua organica.”

“Il gioco che mi interessava sviluppare con TABA, precisa Häberli, “è l’intreccio tra forma e poesia. Tra ciò che è lineare e ciò che sfugge”. E poi continua: “Do spazio all’irrazionale, dando alla collezione la possibilità di vivere molte opportunità legate alla vita di tutti i giorni. In un’azienda come Moroso coltivare lo spunto dell’idea che sfugge alla regola mi viene facile.”

TABA è il nome di un vecchio gioco rurale argentino, realizzato con un osso di mucca.

Il #gioco dei vecchi campesinos è un gioco di abilità che deve essere realizzato su un terreno morbido e umido. Taba è un osso di mucca, a cui si applicano due piastre metalliche, che deve essere lanciato con estrema abilità, in modo che la parte vincente rimanga verso l’alto.

La #collezione TABA è composta da otto pezzi: un #divano, due #poltrone, cinque #ottoman. Questi offrono una vasta gamma di possibili usi sia in aree pubbliche che private.