Ligne Roset, ASMARA 2020

303

“Un nuovo modo di vivere!”, così titolava Vogue America nel 1968 l’UFO (Unidentified Flying Object) di Bernard Govin, che incarna a perfezione il richiamo al pavimento in termini di composizione d’interni anche denominato “low look”.

Dopo un lungo periodo durante il quale è stato visto solo nelle #collezioni del Musée des Arts décoratifs, Asmara ritorna finalmente nella collezione in occasione del centosessantesimo anniversario di Ligne Roset.

Nostalgici, collezionisti, appassionati di collaborazioni e soprattutto visionari vorranno cogliere l’occasione per riscoprire questa mitica #seduta, il cui comfort è ulteriormente migliorato dalle ultime# innovazioni del dipartimento R & S Roset! Asmara si definisce come un #divano modulare in un #tessuto elasticizzato.