Il dissipatore domestico di #InSinkErator

161

L’#estate è ormai nel suo pieno e con l’emergenza sanitaria in corso diventa ancora più urgente da affrontare il fastidioso problema degli avanzi alimentari che attraggono insetti e mettono in disordine il giardino. Perché non ricorrere quindi alle ultime #tecnologie per pranzare all’aria aperta senza pensieri?

È questo l’obiettivo del #tritarifiuti alimentare domestico inventato dalla multinazionale americana #InSinkErator (http://www.insinkerator.it) che per l’estate, insieme ai consigli su come conservare i #cibi per evitare gli sprechi, propone una serie di #prodotti che non solo permettono l’eliminazione degli odori ma semplificano la vita nella cucina da esterno combinando #praticità e #tecnologia.

Dal #modello 46, 56 e 66 alla serie Evolution, vari modelli per differenti esigenze a seconda della composizione del nucleo familiare. Posizionato comodamente sotto il #lavello e integrato con facilità e discrezione alle nuove ed eleganti #cucine #outdoor, il #dissipatore permette di eliminare ogni tipo di avanzo organico direttamente nel #lavandino. Nessun processo chimico e nessuna lama, solo dei movimenti rotatori ad altissima velocità di un anello di macinazione che sminuzza in parti finissime questi alimenti fino al raggiungimento di uno stadio semi liquido che ne permette l’eliminazione fra le acque chiare. Basta premere un pulsante e la meccanica farà il resto. In modo #sicuro e #silenzioso. Il sacchetto dell’umido diventa un lontano ricordo così come i cattivi odori da esso provocati. E per pulire il dissipatore, basta gettarvi dentro mezzo limone e il gioco è fatto.

La cucina outdoor è uno dei trend di quest’anno e il dissipatore e il compagno perfetto per organizzare momenti di relax senza gli inconvenienti tipici dell’estate.