#Federmobili: Emergenza Coronavirus, le ultime novità

326

Riportiamo le ultime importanti novità in merito all’emergenza #Coronavirus, che riteniamo possano essere di particolare interessere anche per il settore dell’#arredamento.

A fronte di alcune prime “#concessioni” emerse nel #DPCM del 10 aprile 2020 e delle numerosissime richieste che stiamo ricevendo in questi giorni, ci teniamo a ricordare ancora una volta la nostra posizione in merito all’attività di #trasporto e #montaggio.

Ad oggi per quanto riguarda i montaggi e l’#accesso alle #case dei clienti non è stato specificato nulla in alcun testo normativo o circolare interpretativa.

#Federmobili sul tema ha diramato un comunicato contenente alcune considerazioni, specificando in particolare la nostra interpretazione: il montaggio potrebbe essere effettuato solo nel caso sia assolutamente indifferibile, cioè di prima necessità del cliente (ad esempio, montaggio di una #cucina, di un #bagno o di altri elementi di #arredo, in una nuova abitazione altrimenti non abitabile; sostituzione per guasti o rotture; interventi di ripristino del bene per renderlo funzionante; ecc.).
Dovranno essere sempre rispettate queste condizioni: il personale dovrà operare con dispositivi di protezione individuale ed effettuare la #sanificazione al termine dei #lavori; il cliente che assiste al #montaggio dovrà essere tenuto alla distanza di sicurezza di almeno un metro.

Riteniamo inoltre che le eventuali #consegne debbano essere necessariamente concordate tra la parte venditrice e la parte acquirente. Quest’ultima potrebbe non voler ricevere persone estranee nell’#abitazione, così come il negoziante può avere deciso, attenendosi alle misure restrittive contenute nel decreto, di sospendere le consegne per salvaguardare la salute del proprio personale e della clientela.

Invitiamo infine tutti i nostri associati e gli #operatori interessati, anche a fronte dei provvedimenti aggiuntivi emanati da molte #Regioni, a contattare le #autorità locali (Questura, Prefettura, Polizia Municipale, ecc.), prima di intraprendere qualsiasi attività (consegna, montaggio, presenza sul posto di lavoro, ecc.).

Precisiamo, infine che Federmobili essendo un’associazione di categoria ha la facoltà di informare, nella maniera più completa possibile con le notizie a disposizione e consigliare comportamenti virtuosi e rispettosi delle disposizioni vigenti, ma non ha poteri né autorità per permettere o vietare attività di alcun genere”.