Ernesto Meda per Massimo Bottura, nella nuova Casa Maria Luigia

917

Massimo Bottura e Lara Gilmore hanno recentemente inaugurato la guest house Casa Maria Luigia, per accogliere avventori e turisti in pieno stile emiliano.
E lo chef pluristellato modenese per l’arredo della cucina ha puntato sulla qualità di #ErnestoMeda.

Casa Maria Luigia nasce per regalare una sensazione di accoglienza familiare, confortevole ed elegante, come la madre dello Chef cui è dedicata.
La parola chiave per gli ospiti: condivisione, anche e soprattutto in cucina.
Bottura ha scelto per la guest house il modello Icon, nella versione IconColor, sia per l’area dedicata al convivio, sia per l’area piscina, mentre ha preferito il modello Soul per uno degli appartamenti.

Come sono composti?
IconColor, nella cucina principale, è caratterizzata da elementi in laccato opaco Nero Ingo e piano in Stone+ esclusivo Ernestomeda, abbinati all’isola con top in Marmo di Carrara; gli elettrodomestici ed il piano cottura sono firmati Grundig.
E’ il Corian®l’elemento prevalente nella IconColor dell’area piscina, in abbinamento agli elettrodomestici Grundig.

I colori predominanti nello stile scelto da Massimo Bottura e dalla moglie Lara sono il bianco e il nero, una pulizia minimale arricchita da oggetti di design, opere d’arte e pezzi d’antiquariato. Il tocco in più? I padroni di casa, grazie al clima di familiare convivialità che hanno voluto ricreare per “coccolare” i clienti: spesso lo stesso Bottura si trattiene con loro per far assaggiare le sue specialità o scambiare due chiacchiere.

«Siamo felici che un simbolo dell’italianità come chef Bottura abbia scelto Ernestomeda per questo suo nuovo progetto. Come azienda, crediamo da sempre nel valore del made in Italy, sinonimo di indiscussa qualità e cura dei dettagli riconosciuto in tutto il mondo: Massimo Bottura è a pieno titolo un ambasciatore del made in Italy all’estero ed essere stati scelti dallo chef come ‘partner’ per Casa Maria Luigia ci riempie doppiamente di orgoglio» sottolinea Alberto Scavolini, CEO di Ernestomeda.