Collezione LOUISE di #Bontempi Casa Letti Design

210

Louise di #Bontempi C#asa #Letti #Design, #marchio che guarda al futuro con solide radici nella tradizione del Made in Italy e acquisito da #Noctis, è la raffinata collezione caratterizzata da linee semplici ed eleganti, esaltate dal morbido movimento della testata che, grazie alla delicata inclinazione, regala uno stile confortevole e accogliente.

Louise si esprime attraverso un linguaggio formale, moderno e tradizionale al tempo stesso, perfetto per arredare sia ambienti dallo spirito contemporaneo sia dal mood più classico.

La #struttura in #legno imbottita, totalmente sfoderabile e lavabile, può essere rivestita in #tessuto, #pelle e pelle ecologica.

Molto ampia la palette cromatica che spazia dalle #tonalità neutre ai colori più di tendenza. Le versioni in tessuto sono disponibili in tinta unita o con #finiture laterali a contrasto, proposte in 4 raffinati abbinamenti bicolore.

Inoltre, per completare il #design del letto Louise è possibile scegliere tra diversi piedi extra disponibili: in legno altezza 15 cm nelle finiture grigio, natural, bianco e wengè, in #metallo altezza 15 cm in finitura cromo e bianco, nella conformazione a tubo piegato, altezza 11 cm, nelle varianti cromo, bianco, grigio, nero e in tutte le #colorazioni #Pantone®, fino all’esclusiva proposta in #plexiglas altezza 11 cm.

I letti appartenenti alla collezione Louise sono disponibili in 8 larghezze –  King (193), 180, 160, Queen (153), 140, 120, Twin (100) e 90 cm, in versione fisso oppure con #contenitore Folding Box®: sistema ideato e brevettato da Noctis, che consiste in un pannello di fondo, posto all’interno del box #salvaspazio, ripiegabile senza alcun sforzo che rende estremamente facile l’accesso al #pavimento sotto il letto, per pulirlo comodamente, senza dover spostare o sollevare la struttura.

Il sistema Folding Box® prevede anche una versione Automatic, grazie alla quale aprire il box salvaspazio con le mani impegnate non è più un problema. Basta un lieve movimento del piede al centro della pediera per azionare un sensore in grado di aprire il vano contenitore in modo totalmente automatico. Per richiuderlo è sufficiente, poi, sfiorare nuovamente il sensore evitando così chiusure automatiche accidentali.